Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Piero Jahier, "Con me e con gli alpini"

Piero Jahier è uno dei giovani intellettuali interventisti de “La Voce” che nel 1915 parte volontario per il fronte con il grado di sottotenente.  Dopo Caporetto viene incaricato di dirigere “L’Astico, Giornale delle trincee” con il quale, facendo appello ai valori dell’attaccamento alla terra e alla famiglia, si cerca di risvegliare il patriottismo della massa di soldati contadini che formano il grosso dell’esercito italiano. 

Del resto, già nel suo diario di guerra, che verrà pubblicato nel 1919 con il titolo “Con me e con gli alpini”, Jahier aveva espresso i suoi sentimenti di ammirazione e di fratellanza nei confronti di questi uomini del popolo chiamati a combattere e a morire per ragioni che neppure conoscono. 

Il brano video di questa pagina è tratto da “Protestantesimo”, a cura della Federazione delle Chiese Evangeliche Italiane, del 1977

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo