Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Francesco Baracca: il cavallino rampante. Pionieri del volo

L`unità didattica è dedicata al grande aviatore italiano Francesco Baracca, nato a Lugo di Romagna (Ravenna) nel 1888 e morto a Colle del Montello, nel trevigiano, nel giugno del 1918. Il suo aereo, su cui era dipinto un "cavallino rampante", fu ritrovato sulle pendici del Montello. In quei giorni era in corso una delle più violente battaglie della Prima guerra mondiale: quella decisiva. Gli austriaci avevano attaccato ancora una volta le linee del Piave, ma non erano riusciti a sfondare il fronte. L`esercito italiano passò al contrattacco ed il nemico cominciò a ritirarsi. Ma sul Montello le forze austriache ancora resistevano a tutti gli assalti degli italiani. Si decise così di martellare le trincee nemiche con l`aviazione. Partirono il maggiore Baracca e il tenente Osnago. Baracca non fece ritorno: morì a trent`anni, combattendo per l`unità d`Italia.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo